Speculazione, quando diventa illegale



Speculazione




Quando si parla di “speculazione” spesso si pensa solo a qualcosa di negativo. In effetti la speculazione implica l’acquisto di beni mobili, immobili o di attività finanziare e la successiva rivendita di questi per ottenere un profitto.

Lo speculatore agisce per un fine egoistico

Lo speculatore, dunque, agisce per un fine egoistico, cioè quello di fare un guadagno dalla compravendita di un bene.

In realtà la speculazione permette la crescita economica perché consente di disporre di maggiore liquidità e quindi rende i mercati più stabili.

Spesso però non riusciamo proprio a pensare alla speculazione come a qualcosa di positivo.




Accezione positiva invece la ha il termine investimento, vale a dire quell’attività che un soggetto economico svolge con l’obiettivo di ottenere un profitto in un orizzonte temporale alto e prediligendo in genere un rischio basso.

La speculazione, invece, ha tempi molto più ristretti perché lo speculatore mira a fare dei guadagni immediati e rischiando molto perché non è interessato ad un rendimento basso.

Ad esempio, speculare in borsa significa comprare delle azioni oggi per poterle rivendere in futuro ad un prezzo più alto, guadagnando dalla differenza di prezzo.

Quando la speculazione diventa illegale

Ci si potrebbe chiedere allora quando la speculazione diventa illegale.

In questo caso la risposta è semplice: speculare non è illegale ma in Italia, stando all’art. 501 bis del codice penale, sono proibite le manovre speculative su merci, cioè è vietata la speculazione volta all’aumento dei prezzi di beni di prima necessità.

Speculare in borsa e con i CFD è assolutamente legale e non costituisce un reato, dato che l’ingresso nel mercato da parte dell’investitore non modifica il prezzo corrente.

Da ora in poi dunque è bene sapere che fra investimento e speculazione non c’è poi tanta differenza: varia solo l’orizzonte temporale in cui arrivano i guadagni e il grado di rischio che si è disposti a correre.



Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%





Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.