Legge 104, chi ne ha diritto, come si accerta e si applica



Legge 104, chi ne ha diritto, come si accerta e si applica




La legge 104 è una legge nata nel 1992 che regola l’assistenza, l’integrazione sociale e i diritti delle persone diversamente abili.
Una legge che offre diversi benefit e agevolazioni non solo al disabile ma anche a chi gli presta assistenza,
tanto che nel portale dell’INPS tra le ricerche con maggior rilevanza c’è proprio legge 104 a chi spetta.
Chiaramente per accedervi c’è un iter da seguire che conivolgerà prima di tutto il diversamente abile e contestualmente i suoi familiari.
Tutto questo per evitare che possano accedervi persone che non hanno diritto beneficiando così della legge 104 beneficiari che dovranno,
quindi presentare domanda e che riceveranno la certificazione dopo un esame medico presso la ASL.

LEGGE 104 CHI NE HA DIRITTO

Nel dettaglio ci sono diversi benefici e aiuti di chi usufruisce della legge 104 chi ne ha diritto infatti potrà godere ad esempio dei permessi sul lavoro,
al  congedo straordinario l’acquisto dell’auto e anche la scelta di lavoro e il rifiuto al trasferimento.
Possono accedere alla legge tutte le persone diversamente abili, e la “classificazione” viene data direttamente comma 1 dell’ art. 3 della legge:

E’ persona handicappata colui che presenta una minorazione fisica, psichica o sensoriale, stabilizzata o progressiva, che è causa di difficoltà di apprendimento, di relazione o di integrazione

Anche dal punto di vista dei familiari c’è un iter e una modalità da seguire, l’assistenza prevede,




  • un coinvolgimento nei programmi di cura e riabilitazione del diversamente abile,
  • un aiuto al nucleo familiare che può andare dall’assistenza socio-psicopedagogico, sanitaria e anche economica,
  • permessi retribuiti ai lavoratori dipendenti con genitori o figli, coniuge o parenti  stretto diversamente abili.

LEGGE 104: COME FUNZIONA E COME SI ACCERTA

È importante capire l’intero iter per accedere alla legge 104 come funziona la presentazione delle domande e dove andranno presentate.
Ad accertare l’handicap è una speciale commissione medica che è presente in ogni ASL, e ci sono al suo interno un operatore sociale,
un medico dell’INPS e un esperto a seconda dei casi.
La domanda per accedere alla legge 104 andrà fatta in via telematica e presentata all’INPS di competenza e si suddivide in due fasi, la prima è la certificazione del medico che compila il certificato trasmettendolo all’INPS, la seconda è la domanda in via telematica del cittadino insieme al certificato e potrà essere fatta autonomamente o da un patronato o un caaf.


Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%





Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.