Legge 104, come vanno dichiarate le pensioni di invalidità



Legge 104




Per i percettori di pensione di invalidità, c’è l’obbligo di dichiararla nel modello 730 o nel modello Redditi. Tuttavia, non tutte le pensioni di invalidità vanno dichiarate: infatti, devono essere dichiarate solo le pensioni di invalidità che vengono tassate. Cosa cambia nel 2020 per la legge 104?

Vediamo quali sono le pensioni di invalidità da dichiarare e quali no:

  • indennità di accompagnamento è una prestazione di assistenza prevista per chi ha un’invalidità del 100% e ha necessità di deambulare con l’aiuto di un accompagnatore oppure di assistenza per compiere gli atti fondamentali della vita.

L’assegno viene erogato a prescindere dal reddito dell’interessato ed è dunque esente da tassazione e da dichiarazione nel 730 o nel modello Redditi.

  • Pensione per gli invalidi civili totali (o pensione d’inabilità civile) spetta a chi ha un’invalidità del 100% e possieda un certo reddito annuo.

Per ottenerla non è necessario un requisito contributivo minimo e dunque è una pensione esente da tassazione, da non inserire nella dichiarazione dei redditi.

  • Assegno di assistenza (o pensione d’invalidità civile) è una prestazione per invalidi civili parziali che spetta a chi possiede un’invalidità riconosciuta dal 74% al 99%.

Non richiede il versamento di contributi e dunque è esente da tassazione e da dichiarazione nel 730 o modello Redditi.




  • Assegno ordinario d’invalidità spetta a chi possiede un’invalidità superiore ai 2/3 e va dichiarata nel modello 730 o modello Redditi.

Infatti, non si tratta di una prestazione puramente assistenziale, ma per ottenerla sono necessari 5 anni di contribuzione (di cui 3 accreditati nell’ultimo quinquennio).

Pensione di inabilità permanente ed assoluta a qualsiasi attività lavorativa, pensioni per inabilità alle mansioni e a proficuo lavoro dei dipendenti pubblici e pensione di vecchiaia anticipata per invalidità, sono pensioni che richiedono il versamento dei contribuiti (rispettivamente minimo 5 anni, 15-20 anni e almeno 20 anni) e per questo vanno dichiarate.


Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%





Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.