Legge 104, rinnovi e richieste come fare



Legge 104




La Legge 104 prevede delle agevolazioni di cui possono beneficiare alcuni soggetti per la loro condizione di disabilità o per prestare assistenza a familiari bisognosi. Per poter beneficiare delle agevolazioni della Legge 104 deve essere accertato lo stato di “handicap” cioè la situazione di svantaggio sociale o di emarginazione.

Necessario fare domanda all’INPS

Per poter fare richiesta, dunque, è necessario fare domanda all’INPS per il riconoscimento dell’handicap grave: per prima cosa, bisogna recarsi dal proprio medico curante con la documentazione medica (relazione mediche, cartelle cliniche) che attesti la patologia. Quindi, il medico compilerà sul sito INPS la certificazione medica richiesta indicando una diagnosi e lo stato di salute del paziente (eventuali patologie, impossibilità a compiere atti della vita quotidiana e così via) così che venga indetta una convocazione a visita entro 15 giorni.

La certificazione del medico curante, che andrà esibita durante tale visita, ha una validità di 90 giorni, periodo durante il quale il paziente dovrà compilare e inviare la domanda di riconoscimento dell’handicap da solo o con l’aiuto di un patronato. Il passaggio successivo è l’accertamento presso la Commissione dell’Azienda USL cioè una visita che deve essere fatta entro 30 giorni dalla data di presentazione della domanda; dal verbale di questa visita risulterà lo stato di handicap del paziente.

Ottenuto il riconoscimento

Ottenuto il riconoscimento a godere dei permessi della Legge 104, si deve inoltrare una domanda all’INPS o al datore di lavoro per fruire dei permessi retribuiti.




Per rinnovo della Legge 104 si intende il rinnovo dello stato di handicap grave: il soggetto interessato dovrà richiedere una nuova visita all’INPS in modo che venga accertato il peggioramento della sua condizione.

In particolare, dovrà compilare ed inviare telematicamente la domanda usando:

  • il modello G codice AP72, se maggiorenne;
  • Il modello G/bis codice AP73, se minorenne, interdetto o inabilitato.

A questa domanda dovrà allegare il certificato medico che attesti il peggioramento delle proprie condizioni di salute.

Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%





Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.