Esenzione bollo auto legge 104 come funziona e a chi spetta?



Esenzione bollo auto legge 104 come funziona e a chi spetta?




Che il bollo auto sia una di quelle tasse che lascia sempre con l’amaro in bocca ogni volta lo paghiamo è vero.
Ma fortunatamente per alcune categoria più deboli lo stato e la legge offrono un aiuto, l’esenzione bollo auto legge 104.
La legge 104 come sappiamo  è quella legge che cerca di livellare tutti gli essere umani con aiuti, sgravi fiscali e convenzioni per chi è stato meno fortunato.
Un aiuto che è sacrosanto e che purtroppo a volte non viene capito dai datori di lavoro, ma vuoi per il rovescio della medaglia, abusato da chi magari non ne avrebbe diritto.

Esenzione bollo auto legge 104 chi è esente dal pagamento

La legge dice che tutti gli invalidi con ridotte capacità fisiche e con limitazioni permanenti della capacità motoria e che sono intestatari di un veicolo ha l’esenzione bollo auto 2018.
Ovviamente la limitazione dovrà essere controllata e riconosciuta da una commissione medica della ASL.
In realtà per ottenere l’esenzione bollo legge 104 l’automobile deve essere intestata o al diversamente abile oppure a chi abbia fisicamente la persona disabile a carico.
In termini di fiscalità però è bene sapere che il reddito del disabile per ottenere lo sgravio fiscale bollo 2018 non deve superare i 2840,51 euro.
Inoltre l’automobile che si acquista non dovrà essere superiore ai 2000 cm³ per i veicoli a benzina e i 2900 cm³ per i veicoli diesel.

Le categorie che possono accedere all’esenzione bollo auto 2018

Come abbiamo detto possono accedere all’esenzione bollo auto 2018 i diversamente abili oppure chi
si occupa di loro e che li abbia fisicamente a carico.
Queste categorie hanno diritto allo sgravio bollo 2017.
Per essere più precisi ecco le categorie che non pagano il bollo auto 2018:

  • handicap psichico o mentale e i titolari dell’indennità e dell’accompagnamento
  • non vedenti
  • sordi
  • persone con gravi limitazioni nella deambulazione e i pluriamputati
  • soggetti con ridotte o impedite capacità motori

Chi rientra in questa categoria potrà richiedere l’esenzione bollo 2018, che dovrà essere effettuata di persona o tramite raccomandata con ricevuta di ritorno presso gli sportelli ACI, oppure all’agenzia delle entrate.




Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%





Загрузка...

1 Trackback / Pingback

  1. Bollo auto 2018 scadenza, quando e dove va pagato

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.