Centrale rischi cosa succede a chi finisce all’interno



Centrale rischi




La Centrale dei rischi è un database con tutti i dati riguardanti i debiti delle famiglie o delle imprese verso il sistema bancario o finanziario. Serve agli intermediari finanziari per avere una visione chiara sulla situazione creditizia dei propri clienti ed altre informazioni circa il livello di indebitamento, il tipo di finanziamento ricevuto, la regolarità nei pagamenti, eventuali protesti,  oltre che informazioni “negative” circa le eventuali difficoltà nel restituire il debito.

Centrale rischi, è possibile cancellarsi?

Gli intermediari finanziari, prima di concedere un mutuo o un prestito, ad esempio, consultano la Centrale dei rischi per avere tutte le informazioni sul cliente che hanno di fronte: un cliente che ha una storia creditizia “positiva” riceverà più facilmente il finanziamento e a migliori condizioni. Essere inserito nella Centrale dei Rischi, però, non vuol dire essere automaticamente un “cattivo pagatore” ma, semplicemente, vuol dire che il soggetto ha un debito che supera i 30.000 euro con un intermediario finanziario che partecipa alla Centrale dei Rischi o ha ricevuto una garanzia da un intermediario finanziario che partecipa alla Centrale dei Rischi.

Come funziona la segnalazione

Si può essere segnalati nella Centrale dei Rischi come un cliente “in sofferenza” quando un cliente, appunto, viene valutato in stato di insolvenza (cioè non è capace di saldare il proprio debito). Però, lo stato di “sofferenza” non viene attribuito al cliente in automatico quando questo è in ritardo con i pagamenti perché bisognerà che l’intermediario faccia una valutazione della situazione finanziaria complessiva ed esaustiva prima di esprimersi.

L’intermediario finanziario, inoltre, non dovrà più segnalare un soggetto alla Centrale dei Rischi quando il suo indebitamento complessivo è sceso sotto la soglia dei 30.000 euro oppure quando il finanziamento è estinto. Tuttavia, le informazioni storiche presenti negli archivi della Centrale dei Rischi non vengono cancellate e possono essere consultate dagli intermediari che vi aderiscono, anche se con precise limitazioni.






Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.