Protestato? Se ti serve un prestito ecco cosa puoi fare



In questo momento di crisi che tutta l'Italia sta vivendo può capitare che un soggetto possa non pagare un debito ad una finanziaria o ad una banca




In questo momento di crisi che tutta l’Italia sta vivendo può capitare che un soggetto possa non pagare un debito ad una finanziaria o ad una banca. Questo avviene, nella maggior parte dei casi, quando il soggetto non ha la forza economica di pagare il debito. Allora andiamo a vedere cosa succede quando si viene protestati. Dopo moltissimi iter burocratici, lettere di avvocati e notifiche dell’ufficiale giudiziario si verrà iscritti nel registro informatico dei protesti presso la camera di commercio. 

Quando non si paga una rata si rischia di diventare protestato

Il mancato pagamento del debito da parte del soggetto porterà quest’ultimo all’iscrizione nel registro dei protesti dove vi comparirà per i cinque anni successivi nella quale risulterà debitore inaffidabile.  Ma il punto di questo articolo è se si è protestati si possono richiedere finanziamenti? La risposta è si e potete stare tranquilli in quanto potrete richiedere un prestito ed uscire dalla situazione difficile in cui adesso vi trovate. Una delle soluzioni più facili è la cessione del quinto. 

La finanziaria o l’istituto di credito chiederanno come garanzia la cessione del quinto come prestito. Quindi anche se si è iscritti nel registro dei protestati potrete accedere ad un normale prestito personale. Ma andiamo a vedere cosa è la cessione del quinto. La Cessione del quinto è un prestito personale che non è finalizzato con rimborso a rate costanti. Quest’ultimo è stato pensato per tutti i lavoratori dipendenti e pensionati. Si chiama cessione del quinto in quanto la rata non potrà superare il quinto dello stipendio, quindi se abbiamo uno stipendio di 1000 euro avremo una rata massima di 200 euro. Viene quest’ultimo chiamato anche prestito garantito in quanto le rate non vengono versate dal debitore ma direttamente dall’amministrazione con cui quest’ultimo lavora.




Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%





Загрузка...

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.