Spread, BTP e Bund, se ne parla ma cosa sono?



Spread




Da qualche anno, in televisione e sui giornali non si fa altro che sentire parlare di spread e, conseguentemente, di BTP e Bund. Spesso, non si riesce a capire cosa significhino questi termini e, soprattutto, di cosa si tratti. Tuttavia, sono termini molto importanti da conoscere perché determinano in maniera molto importante l’economia con ripercussioni per le famiglie e le imprese.

Che cos’è lo spread

Partendo dallo spread, questo termine inglese vuol dire letteralmente “scarto” e quindi indica la differenza fra due grandezze. Quando si sente parlare in economia e finanza di spread ci si sta riferendo alla differenza fra i rendimenti dei titoli di Stato italiani e tedeschi. Fra i titoli di Stato italiani rientrano i BTP (Buoni del Tesoro Poliennali) cioè quei titoli che hanno scadenze a 3, 5, 10, 15, 30 anni (man mano che aumenta la scadenza, anche il rendimento del titolo aumenterà).

Quando si prende in considerazione lo spread fra i titoli di Stato italiani e quelli tedeschi, ci si riferisce, per convenzione, ai BTP con scadenza a 10 anni. Infatti, questo è un buon metro di giudizio per valutare la solidità di un Paese nel medio periodo. Per quanto riguarda i titoli di Stato tedeschi, invece, si fa riferimento ai Bund (che non sono altro che i corrispettivi tedeschi dei nostri BTP). Lo spread, cioè il differenziale fra i due tipi di titoli di Stato, ha toccato i 240 punti percentuali nell’ultimo periodo.

Questa percentuale indica che i mercati finanziari percepiscono che il debito pubblico italiano sia più rischioso e che per questo sia meglio investire in Bund tedeschi. Per essere appetibili e acquistabili i titoli di Stato italiani devono offrire rendimenti più elevati agli investitori e quindi anche tassi di interessi più elevati. Tutto questo, ovviamente, deve accompagnarsi con una riduzione di prezzo dei titoli di Stato italiani.






Загрузка...

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.