Cashback, funziona davvero oppure no?



Cashback




Cashback, funziona davvero oppure è solo una trovata pubblicitaria di alcune aziende che si occupano di finanziamenti ed economia? La risposta è che tutto funziona perfettamente e con il passare del tempo tutto sembra destinato a crescere sempre più. Per chi eventualmente ad oggi non ne avesse mai sentito parlare, il cashback è una forma di sconto sempre più nota e in forte crescita che funziona tramite un semplice rimborso. Detto brevemente: voi spendete e parte del denaro vi torna indietro. Non male come idea vero?

Entrando nello specifico

Entrando nello specifico, c’è chi lo adora – guadagnare facendo acquisti -: un gioco a dir poco intrigante di parole che fa molto bene al mondo del marketing e invoglia a spendere maggiormente. Parliamo dunque del cosidetto cashback, che tradotto vuol dire contanti indietro.

Ci troviamo davanti ad un’idea commerciale eccellente che sta riscuotendo un successo importante in America ma anche in Italia man mano sta iniziando a girare tutto per il verso giusto. In pratica il suo reale funzionamento è: per ogni euro che si spende su un prodotto, una percentuale più o meno consistente vi viene restituita in un secondo momento. E’ una sorta di sconto, insomma, che va a funzionare tramite il rimborso dei soldi e che dunque non solo  fa sentire ogni persona fiera di aver risparmiato qualche soldo che ai tempi d’oggi certo non fa male, ma da anche quell’impressione di aver guadagnato del denaro semplicemente facendo delle normali compere.

Come e dove si entra nel circuito cashback?

In circolazione esistono piattaforme su Internet e apposite app di cashback dove l’utente, sotto registrazione di solito gratuita, passa per fare il proprio acquisto nei negozi convenzionati e rivenditori convenzionati. Questi ultimi vanno a pagare poi alla piattaforma stessa una piccola commissione.




La piattaforma di cashback più nota in Italia attualmente è Bestshopping.com, che in 4 anni ha erogato ai propri iscritti 200.000 ndr, oltre 2 milioni e mezzo di euro in cashback. Affidandovi a Besthopping.com, ad esempio, Zalando offre il 5% di rimborso, Sephora il 2,40% e Booking.com il 3% e via dicendo.


Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%





Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.