Costituire società all’estero, quali passi fare



Costituire società




Costituire una società all’estero è un’idea che attira molti imprenditori italiani poiché ne conseguono diversi vantaggi burocratici e fiscali ma, anche questa operazione, non è esente da rischi. Infatti, la costituzione di una società all’estero è una pratica del tutto legale purché si paghino le imposte nel luogo in cui viene prodotto il reddito.

Costituire una società all’estero

Costituire una società all’estero è un’opportunità per le persone fisiche o le imprese che vogliano sviluppare nuove reti commerciali internazionali e far crescere le proprie aspettative imprenditoriali.

Dunque, uno dei vantaggi del costituire una società all’estero è che, i contatti con gli imprenditori esteri possono comportare degli enormi sviluppi nel proprio business.

L’art. 49 del TFUE prevede la libertà di stabilimento ovvero il diritto di trasferirsi in uno Stato membro europeo diverso da quello di origine per esercitarvi qualsiasi attività economica non subordinata, alle stesse condizioni previste per i cittadini di quello Stato.




Bisogna essere consapevoli che se si voglia costituire la società all’estero ma gestirla dall’Italia, bisognerà pagare le imposte al Fisco Italiano, pena la commissione di un reato per omessa dichiarazione.

I requisiti da rispettare

I requisiti da rispettare sono che, una volta scelta la sede in cui costituire la società, bisogna ubicare qui la sede fisica della società all’estero. Una volta compiuta questa operazione, l’attività deve essere svolta nel Paese in cui si localizza l’attività dell’impresa.

In linea generale, i passi per costituire una società all’estero sono:

  • costituire la società con atto notarile;
  • nominare un amministratore;
  • redigere lo statuto;
  • iscriversi alla Camera di Commercio del paese estero;
  • aprire un conto corrente nel paese in cui si è stabilita la sede all’estero dell’azienda.

Nella gestione della società all’estero, è importante:

  • tenere i libri contabili e sociali previsti per la forma societaria scelta;

conservare tutti i documenti riguardanti l’attività: contratto, verbali dei Consigli di Amministrazione, corrispondenza e così via


Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%





Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.