Pagamenti dall’estero, come vengono gestiti?



Pagamenti dall’estero




Quando si parla di pagamenti dall’estero, è importante occuparsi anche della loro gestione: in genere, infatti, il venditore vuole essere certo di ricevere il pagamento mentre l’acquirente vuole essere certo di ricevere la merce e quindi di effettuare il pagamento solo quando avrà questa certezza.

Ci sono due modalità per gestire i pagamenti dall’estero

Ci sono due modalità per gestire i pagamenti dall’estero: l’incasso documentario e il credito documentario (o lettera di credito). In entrambe le tipologie, entrano in gioco diverse figure: un venditore, un compratore e le loro banche, ma ci sono delle differenze. Infatti, se si sceglie il pagamento con incasso documentario, il venditore dovrà, per prima cosa, spedire la merce così da entrare in possesso del documento di trasporto.

Questo, insieme alla fattura e al documento di assicurazione, verrà presentato dal venditore alla propria banca (detta trasmittente) che si occuperà di trasferire tutto alla banca dell’acquirente (detta banca presentatrice). Dopo l’avvenuto pagamento da parte dell’acquirente, la banca presentatrice gli consegnerà i documenti necessari per ritirare la merce.

In questa modalità le banche svolgono il ruolo di intermediari

In questa modalità, dunque, le banche svolgono il ruolo di intermediari occupandosi di traferire i documenti e il denaro tra le parti: è rischiosa come procedura nel momento in cui il compratore ritira la merce senza gli opportuni documenti oppure non ritiri affatto la merce. Nel caso, invece, della lettera di credito è il compratore che richiederà alla sua banca l’emissione di una lettera di credito a favore del venditore.




Questa lettera di credito verrà emessa solo se verranno presentate le opportune garanzie e verrà trasmessa alla banca del venditore (detta avvisante) che la notificherà al venditore. Con la lettera di credito, dunque, il compratore si impegna a pagare il venditore nei tempi e modi previsti dalla lettera. Può essere indicata anche una terza banca, detta confermante, che si impegnerà ad onorare il credito.

Una volta ricevuta la lettera di credito, il venditore può spedire la merce, a fronte della consegna dei documenti richiesti presso la banca designata, e ricevere la somma dovuta.

Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%





Загрузка...

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.