PIL, cosa accade se aumenta o diminuisce



PIL




Il PIL indica il valore dei prodotti e servizi finali realizzati all’interno di uno Stato in un certo arco di tempo, a prescindere dalla nazionalità del produttore.

Le componenti che determinano il PIL sono:

  • consumo: cioè beni e servizi acquistati da privati;
  • investimenti (sia per l’acquisto di case che per impianti e macchinari);
  • spesa pubblica: cioè beni e servizi acquistati dallo Stato;
  • esportazioni nette o saldo delle partite correnti: cioè la differenza fra le esportazioni e le importazioni di beni e servizi.

In generale, se le esportazioni sono maggiori delle importazioni, per lo Stato c’è un avanzo commerciale; se, invece, le esportazioni sono minori delle importazioni, si ha un disavanzo commerciale.

Il PIL (ed in particolare il suo tasso di crescita)

Il PIL (ed in particolare il suo tasso di crescita) è un indicatore molto importante del livello di benessere di un sistema economico ed è per questo che sempre tanti studiosi ed economisti ne studiano l’andamento nel tempo e le possibili evoluzioni nel futuro. Dunque, si può verificare che il PIL aumenti o diminuisca, sia nel breve che nel lungo periodo: l’aumento può essere determinato, ad esempio, dalla crescita dei prezzi di mercato e dall’aumento della produzione.

Ad ogni modo, sebbene nel lungo periodo si possa registrare una crescita consistente nel PIL (confermato anche dagli andamenti che il PIL ha avuto in Italia negli anni scorsi, ad esempio dopo i conflitti mondiali), nel breve periodo non può sempre dirsi lo stesso.




Infatti, in periodi di tempo più brevi l’andamento economico può presentare fasi di ripresa e di boom e fasi di recessione e di crisi (questa alternanza viene definita ciclo economico).

In particolare, durante le fasi di recessione e crisi, il tasso di crescita del PIL diventa negativo e ciò si traduce nel fatto che le imprese riducono la produzione e l’utilizzo delle risorse, fermando gli impianti e licenziando i lavoratori.


Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%





Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.