Bonus 1000 euro, quali sono i requisiti



Bonus 1000 euro




Il Decreto Rilancio del 19 maggio 2020 ha previsto la possibilità di richiedere un Bonus da 1000 euro a diverse categorie di lavoratori che hanno e stanno risentendo della crisi dovuta all’emergenza Coronavirus.

Per poter fare richiesta del Bonus da 1000 euro, occorre possedere questi requisiti:

  • essere lavoratori co.co.co non titolari di pensione, non iscritti ad altre forme previdenziali obbligatorie, che abbiamo cessato il rapporto di lavoro entro il 19 maggio 2020 (data di entrata in vigore del suddetto Decreto Rilancio);
  • essere lavoratori professionisti e partite IVA, non titolari di pensione, non iscritti ad altre forme previdenziali obbligatorie, la cui partita IVA sia attiva al 19 maggio 2020.

Queste categorie di lavoratori devono dimostrare di aver subito la riduzione di almeno il 33% del reddito nel secondo bimestre 2020 rispetto al secondo bimestre 2019. Il reddito va calcolato secondo il principio di cassa e cioè come differenza tra ricavi/compensi percepiti e i costi inerenti all’attività sostenuti (comprese le quote di ammortamento).

  • Lavoratori stagionali del settore turismo o termali purché, alla data del 19 maggio 2020, non siano titolari di pensione o di altro rapporto di lavoro dipendente o di NASPI e che non abbiano cessato involontariamente il rapporto di lavoro nel periodo compreso tra il 1° gennaio 2019 e il 17 marzo 2020.

Il Bonus da 1000 euro è previsto anche per i lavoratori in somministrazione impiegati presso imprese utilizzatrici operanti nel settore del turismo e degli stabilimenti termali dotati degli stessi requisiti.

Sono esclusi dal fruire del Bonus da 1000 euro i professionisti iscritti a casse private.

È l’art. 78 a definire le cause di esclusione e cioè:




  • non titolarità di pensione;
  • assenza di rapporti di lavoro subordinato a tempo indeterminato.

I lavoratori del settore agricolo, invece, potranno percepire solo l’indennità di 600 euro.


Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%





Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.