Lotteria degli scontrini, prorogata a febbraio   



Lotteria




Fra le iniziative pensate dal Governo per la lotta all’evasione fiscale c’è la lotteria degli scontrini. Possono partecipare alla lotteria i cittadini residenti in Italia e maggiorenni e avranno così la possibilità di vincere premi che vanno da 25 mila euro a 5 milioni di euro, semplicemente effettuando acquisti di importo di almeno un euro, pagando in contanti o con strumenti tracciabili e richiedendo l’emissione dello scontrino elettronico.

Le spese ammesse sono quelle effettuate presso esercizi commerciali al minuto e i negozi fisici.

Sono esclusi gli acquisti:

  • effettuati online
  • per i quali viene emessa fattura elettronica o è necessario comunicare all’esercente il proprio codice fiscale per usufruire di detrazioni o deduzioni fiscali (fanno eccezione anche quelli per i quali i dati dei corrispettivi sono trasmessi al sistema Tessera Sanitaria, ad esempio gli acquisti effettuati presso farmacie, parafarmacie, ottici, laboratori di analisi, ambulatori veterinari e simili)
  • che riguardano l’esercizio di attività di impresa, arti o profession

Con la lotteria degli scontrini, si ha diritto ad un biglietto virtuale per ogni euro speso fino ad un massimo di 1000 biglietti per un acquisto pari o superiore a 1000 euro.

Per partecipare

Per partecipare è necessario richiedere il codice lotteria, un codice alfanumerico di 8 cifre (abbinato al proprio codice fiscale) da presentare al negoziante nel momento in cui si effettua un acquisto.




Il negoziante, infatti, deve registrare il codice lotteria prima di battere lo scontrino sul registratore telematico. 

Proprio il ritardo nell’adeguamento dei registratori di cassa ha fatto slittare la partenza della lotteria degli scontrini, prevista per il primo gennaio 2021, al primo febbraio 2021. Questa proroga dunque permetterà agli esercenti di adeguare i registratori di cassa alla nuova lotteria.

Staremo a vedere se effettivamente la lotteria degli scontrini partirà in tale data, quando tutti i negozianti avranno adeguato i propri registratori di cassa alla normativa.


Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%





Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.