Gennaio 2021, ci si prepara allo scontrino elettronico



Gennaio




L’inizio del nuovo anno porta con sé sempre delle novità come quella che riguarda lo scontrino elettronico.

Dal primo gennaio 2021, infatti, è obbligatoria l’emissione dello scontrino elettronico da parte di tutti gli esercenti: questo è quanto stabilito nel Decreto Rilancio.

La data iniziale di questo cambiamento era stata fissata al primo luglio 2020 ma poi, per venire incontro alle esigenze di esercenti e commercianti che spesso si sono viste chiuse le proprie attività a causa dell’emergenza Coronavirus, si è deciso che fosse meglio prorogare questo adempimento all’inizio del nuovo anno.

Ma cos’è lo scontrino elettronico e chi è obbligato ad emetterlo?

Tutti i titolari di Partita IVA con attività di vendita al dettaglio dovranno procedere all’emissione dello scontrino elettronico invece che del normale scontrino cartaceo.




Con l’emissione degli scontrini elettronici, tutte le attività potranno comunicare quotidianamente in modo telematico i propri corrispettivi allAgenzia delle Entrate. Nello specifico, l’invio dei corrispettivi deve avvenire entro 12 giorni dallo svolgimento dell’attività in questione.

Per poter consentire questa trasmissione telematica giornaliera dei corrispettivi sono state definite due possibilità dall’Agenzia delle Entrate:

  • munirsi di registratori di cassa telematici, cioè capaci di connettersi ad Internet e comunicare automaticamente i corrispettivi giornalieri all’Agenzia delle Entrate;
  • utilizzare il sistema gratuito online dellAgenzia delle Entrate, che permette di trasmettere i corrispettivi anche a quei soggetti che decidono di non procurarsi un registratore di cassa telematico.

Questi soggetti potranno comunicare i propri corrispettivi giornalieri usando il portale online dell’Agenzia delle Entrate, accedendo all’area utilizzando il proprio profilo personale.

Potranno accedere mediante le credenziali di accesso (Spid, Carta nazionale dei servizi o codici di accesso Entratel e Fisconline).

Sarà sufficiente entrare nella sezione “Fatture e Corrispettivi” e compilare manualmente i moduli presenti all’interno della pagina con i dati relativi alle vendite effettuate e trasmettere i corrispettivi giornalieri.


Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%





Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.