DL Sostegni 2021, come accedere



DL Sostegni




Il DL Sostegni 2021 ha previsto nuove misure a favore delle imprese e degli operatori economici, di lavoro, salute e servizi territoriali, più gravemente colpiti dall’emergenza Coronavirus.

I contributi a fondo perduto

Fra queste misure ci sono i contributi a fondo perduto che spettano a quei soggetti titolari di Partita IVA che nel 2019 abbiano conseguito ricavi o compensi non superiori a 10 milioni di euro e per i quali l’ammontare medio mensile del fatturato e dei corrispettivi dell’anno 2020 sia inferiore almeno del 30% dell’ammontare medio mensile del fatturato e dei corrispettivi del 2019.

L’importo del contributo è determinato applicando una percentuale alla differenza tra l’ammontare medio mensile del fatturato e dei corrispettivi del 2020 e l’ammontare medio mensile del fatturato e dei corrispettivi del 2019.

L’importo del sostegno

L’importo del sostegno non può essere comunque superiore a 150 mila euro e non può essere inferiore a 1000 euro per le persone fisiche e a 2000 euro per i soggetti diversi dalle persone fisiche.




È stato il comunicato stampa del 23 marzo 2021, firmato dal Direttore dell’Agenzia delle Entrate Ernesto Maria Ruffini, a definire le regole per accedere al DL Sostegni 2021 e richiedere i contributi a fondo perduto.

Le richieste possono essere inviate a partire dal 30 marzo e fino al 28 maggio 2021 all’Agenzia delle Entrate, anche avvalendosi di un intermediario, tramite i canali telematici dell’Agenzia o mediante la piattaforma web messa a punto da Sogei, disponibile nell’area riservata del portale “Fatture e Corrispettivi” del sito Internet.

Sarà possibile accedere alla procedura utilizzando lo Spid, la Carta d’identità elettronica, la Carta nazionale dei servizi oppure Entratel dell’Agenzia delle Entrate.

Dopo aver ricevuto la domanda, l’Agenzia delle Entrate effettuerà delle verifiche e rilascerà delle ricevute al soggetto che ha trasmesso l’istanza.

In caso di esito positivo, l’Agenzia delle Entrate comunicherà l’avvenuto mandato di pagamento del contributo (o il riconoscimento dello stesso come credito d’imposta, se si opta per questa scelta) nell’area riservata del portale nella sezione “Fatture e Corrispettivi” –“Contributo a fondo perduto” – “Consultazione esito”.


Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%





Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.