Bonus 1600 euro per i lavoratori stagionali, cosa si sa



Bonus




Uno dei bonus previsti dal Decreto sostegni bis per sostenere i lavoratori che si sono ritrovati in difficoltà a seguito dell’emergenza Coronavirus, è il Bonus 1600 euro.

Questo bonus spetta a lavoratori stagionali

Questo bonus spetta a lavoratori stagionali, del turismo, dello spettacolo, autonomi e atipici (800 euro a giugno e 800 euro a luglio 2021).

Ed è un’agevolazione prevista sia per coloro che hanno già beneficiato del bonus da 2400 euro sia per coloro che non l’hanno percepito.

I lavoratori che hanno già fruito delle indennità previste dal Decreto sostegni, non devono presentare una nuova domanda per percepire il bonus previsto dal Decreto sostegni bis: questo verrà erogato con le modalità scelte dai beneficiari per i precedenti sostegni.




I soggetti che invece non hanno già beneficiato di alcun aiuto, devono presentare domanda nelle modalità che stabilirà l’INPS.

Cos’altro si sa su questo bonus?

Il Bonus 1600 euro spetta a:

  • lavoratori stagionali e i lavoratori in somministrazione dei settori del turismo e degli stabilimenti termali
  • lavoratori dipendenti stagionali appartenenti a settori diversi da quelli del turismo e degli stabilimenti termali
  • lavoratori intermittenti
  • lavoratori autonomi occasionali
  • lavoratori incaricati alle vendite a domicilio
  • lavoratori a tempo determinato dei settori del turismo e degli stabilimenti termali
  • lavoratori dello spettacolo

La domanda per il bonus va presentata entro il 31 luglio all’INPS in maniera telematica tramite il portale dell’INPS: 

  • direttamente online dal richiedente, effettuando l’autenticazione mediante PIN INPS, SPID almeno di livello 2, Carta di identità elettronica 3.0 (CIE) o Carta Nazionale dei Servizi (CNS);
  • tramite il contact center integrato INPS, telefonando al numero verde 803 164 da rete fissa (gratuitamente) oppure al numero 06 164164 da rete mobile (a pagamento);
  • rivolgendosi gratuitamente ai patronati

Infine è noto anche che le indennità concesse per ciascuna categoria di lavoratori non sono cumulabili tra loro e che il Bonus 1600 euro è compatibile con l’assegno ordinario di invalidità.


Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%





Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.