NFT, ci sono dei rischi?      



NFT




Gli NFT sono dei beni digitali che possono contenere un contenuto visivo o audiovisivo, dunque raccoglie un insieme di informazioni digitali all’interno di una blockchain e conferisce un diritto di proprietà a un determinato soggetto.

Con la tokenizzazione si convertono i diritti su un bene reale o digitale in un token digitale registrato su una blockchain, attraverso uno smart contract che collega il bene al token.

Quando si acquista un NFT non si ottiene la proprietà dell’opera in esso contenuta ma la possibilità di dimostrare un diritto su quellopera.

Come per molti altri investimenti in opere d’arte, anche dietro agli NFT possono esserci dei rischi come:




  • rischio di violazione dei diritti di proprietà intellettuale: se il creatore dell’NFT non ha le autorizzazioni dell’artista o del creatore dell’opera viola i diritti di proprietà intellettuale
  • chi compra un NFT deve considerare anche il costo legato al diritto di seguito, quel diritto dell’artista di trarre beneficio dalle opere da lui create anche dopo averle vendute o cedute, partecipando all’eventuale incremento del loro valore nel tempo e nelle cessioni successive
  • Wash trading, il venditore vende a se stesso il bene digitale: in questo modo il valore dell’NFT viene gonfiato illegalmente
  • rischio della creazione di schemi piramidali che si verificano quando un soggetto crea un fondo e mette sul mercato le quote che vengono sottoscritte dai vari investitori ma, invece di ripagare gli investitori con i risultati degli investimenti, vengono utilizzate le risorse che giungono dalle nuove sottoscrizioni. Se il fondo ha successo, vengono remunerati i vecchi investitori prima e di più e poi quelli più recenti. Ma le cose peggiorano quando le sottoscrizioni calano o gli investimenti vanno male
  • rischi di MLM (marketing multilivello), quando un’azienda non si limita a vendere i propri prodotti ai clienti, ma li incoraggia a vendere a loro volta i prodotti in cambio di guadagni. Nel caso degli NFT questo succede spesso con i PFP, Photo for Profile, ossia di immagine del profilo, veri e propri avatar



Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%





Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.