Sconto TARI casa vacanze, lo stabilisce una sentenza



Sconto TARI casa vacanze, lo stabilisce una sentenza




La legge prevede l’applicazione del pagamento Tari anche sulla seconda casa. La tassa sui rifiuti è dovuta a chi sia nel possesso o nella detenzione di qualunque locale, area scoperta con qualunque destinazione che possano produrre rifiuti urbani. La cosa interessante che sarà possibile ottenere uno sconto TARI per le case vacanza.

Di conseguenza se si è in possesso di una seconda casa, anche se non abitata con continuità, possono essere prodotti rifiuti e quindi è previsto il pagamento nettezza urbana. Non si dovrà nulla all’erario se nel locale in questione non vi sia presente l’arredamento e soprattutto se priva di fornitura di acqua, luce e gas.

Una sentenza della Commissione Tributaria di Massa Carrara ha stabilito, però, dice che se la seconda casa viene utilizzata esclusivamente per le vacanze si ha diritto ad uno sconto sul pagamento Tari.

Seconda casa vacanze: ecco le agevolazioni previste e lo sconto TARI

Come detto in precedenza, se una casa viene utilizzata anche per un periodo dell’anno è previsto il
pagamento Tari. Questo perchè nel periodo in cui la si utilizza possono essere prodotti rifiuti. Infatti
proprio in questi giorni in molti comuni d’Italia arrivano i bollettini pagamento TARI.




Secondo la commissione tributaria di Massa Carrara, però, chi utilizza la seconda casa solo per le
vacanze ha diritto ad uno sconto del 30% sul bollettino Tari, nel rispetto del principio che stabilisce
come il pagamento nettezza urbana debba essere proporzionale alla quantità di rifiuti prodotti.

La commissione sopracitata ha accolto, infatti, il ricorso di un contribuente che riteneva eccessiva la
richiesta dal comune di riferimento su una abitazione usata solo per le vacanze.

Ovviamente la sentenza del CTM di Massa Carrara non determina alcun cambiamento della normativa a
livello nazionale, ma va da sè che rappresenta un precedente importante, in quanto ha tutelato un
contribuente.

Com’è immaginabile alcuni dettagli come la scadenza Tari possono essere diverse di città in città, visto che si tratta di un’imposta comunale.



Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*