Bonus ristrutturazione casa, senza comunicazione Enea non si può ottenere



Bonus ristrutturazione casa, senza comunicazione Enea non si può ottenere




Da settembre 2018 per poter usufruire del bonus ristrutturazione casa sarà obbligatorio inviare telematicamente la comunicazione Enea 2018. Una delle domande che molti utenti si pongono è quella se senza comunicazione è possibile ricevere la detrazione del bonus ristrutturazione? La risposta a questa domanda è assolutamente no. In questo articolo andremo a vedere nel dettaglio come ricevere il bonus ristrutturazione e perché non si può ricevere senza la presentazione della comunicazione online.

Bonus Ristrutturazione: Cos’è e come riceverlo

Precedentemente era possibile ricevere le detrazioni fiscali del bonus anche senza la presentazione della comunicazione. Da settembre 2018 tutto cambia, infatti, è obbligatorio presentare online la comunicazione Enea per poter ricevere le detrazioni fiscali del Bonus Ristrutturazione casa 2018.

Ma cosa consiste il bonus ristrutturazione casa 2018? Tale bonus permette a coloro che hanno effettuato una ristrutturazione della propria casa di ricevere delle detrazioni fiscali fino 50% delle spese effettuate per i lavori svolti nel 2017.

Tale bonus consiste nel ricevere una detrazione IRPEF del 50% sulle spese sostenute per lavori di ristrutturazione fino ad un massimo di 48 mila euro.  Per poter richiedere questa detrazione fiscale bisogna rispettare alcuni requisiti particolarmente rilevanti.




Ecco i requisiti:

  • Inviare obbligatoriamente la comunicazione ENEA 2018 tramite il sito web dedicato;
  • Tutti i pagamenti per la ristrutturazione della propria casa dovranno essere effettuati tramite bonifico;

Come inviare la comunicazione Enea 2018

Inviare la comunicazione Enea per usufruire del bonus ristrutturazione Casa 2018 è davvero molto semplice. Infatti, tutti i cittadini italiani, imprese, condomini, ecc,  possono compilare questa comunicazione direttamente online, tramite il sito web dedicato per questa procedura.

I documenti necessari sono:

  • Dati anagrafici del proprietario della casa;
  • Bonifico parante;
  • Informazioni relative alla ristrutturazione effettuata.

 

 



1 Trackback / Pingback

  1. Comunicazione Enea, a cosa serve quando si ristruttura

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.