Spese ristrutturazione in economia: sono detraibili sul 730?



Spese ristrutturazione in economia: sono detraibili sul 730?




Tutti si chiedono, prima o poi, se le spese in economia sostenute per la ristrutturazione della casa possano in qualche modo essere detraibili. Le spese ristrutturazione in economia sono il classico fai da te, ovvero, invece di rivolgervi a una ditta o a una persona singola per eseguire il lavoro nella vostra abitazione, siete voi proprietari a metterci le mani.

Spese Fai Da Te per la casa: sono detraibili dalle tasse?

Le spese sostenute, in questo caso, si limiteranno soltanto alla scelta dei materiali. Se controllate sul sito dell’Agenzia delle Entrate, potrete leggere le seguenti parole: «può richiedere la detrazione anche chi esegue in proprio i lavori sull’immobile, limitatamente alle spese di acquisto dei materiali utilizzati».

Tuttavia, le spese che affronterete per la vostra abitazione devono essere ovviamente regolamentate. Inoltre, le opere procederete a modificare o rinnovare devono essere necessariamente realizzate in conformità alle norme vigenti, per quanto concerne la materia urbanistica.

Quindi, sì, il fai da te conviene ed è possibile detrarlo dalle tasse, ma fate molta attenzione al lavoro svolto: il rischio è di perdere le detrazioni fiscali e inoltre di incorrere in sanzioni molto salate. Ricordate: la legge non ammette ignoranza.




Normative, sicurezza e manualità: cosa richiede il fai da te

Ovviamente, viene richiesta anche una normativa nell’ambito della sicurezza, molto importante quando si svolgono lavori di ristrutturazione. Il fai da te viene scelto da tantissimi italiani, un po’ per risparmiare, un po’ perché in molti sono appassionati di questa tecnica.

Oltre a una buona manualità, è richiesta anche una conoscenza di normative e di urbanistica, dunque informatevi e procedete con i vostri lavori.

Per quanto riguarda le spese detraibili, lo sono tutte le opere di manutenzione ordinaria e straordinaria, a patto che la loro realizzazione non
preveda determinati obblighi. Informatevi presso il comune di residenza, prima di lavorare sulla vostra abitazione. Inoltre è e bene ricordare
che ci sono agevolazioni per ristrutturazione prima casa.

 

 



Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.