Bonus mobili, quando deve essere presentato?



Bonus mobili




Grazie al Bonus mobili è possibile beneficiare di una detrazione del 50% per le spese sostenute per l’acquisto di mobili e grandi e piccoli elettrodomestici, con riferimento ad immobili che abbiano subito interventi di ristrutturazione o manutenzione. Le spese per l’acquisto di mobili ed elettrodomestici, sostenute nel periodo che va dal primo gennaio 2019 al 31 dicembre 2019, devono aver un importo massimo di 10000 euro.

La detrazione verrà riconosciuta a partire dal 2020

Per tutte le spese sostenute nel 2019, la detrazione verrà riconosciuta a partire dal 2020 in 10 quote annuali di uguali importi.

Per beneficiare della detrazione del Bonus mobili è necessario presentare le documentazioni attestanti le spese sostenute in fase di compilazione della dichiarazione dei redditi.

E’ necessario, dunque, che il contribuente conservi gli scontrini e le fatture che attestino le spese sostenuto (per questo i pagamenti devono essere stati effettuati con mezzi di pagamento tracciabili come bonifici, carte di credito o carte di debito).




Nello specifico, bisognerà conservare:

  • ricevuta del bonifico;
  • ricevuta di avvenuta transazione (per i pagamenti effettuati con carta di credito o carta di debito);
  • documentazione di addebito sul conto corrente;
  • fatture di acquisto dei beni, riportanti la natura, la qualità e la quantità dei beni e dei servizi acquistati.

Possono beneficiare del Bonus mobili coloro che abbiano acquistato mobili ed elettrodomestici a seguito di lavori di ristrutturazione dell’immobile (come ad esempio interventi di efficientemente energetico).

Per quanto riguarda i mobili ammessi in detrazione sono letti, sedie, poltrone, divani, tavole, scrivanie, cassettiere, librerie e così via ma non complementi di arredo come tende e tendaggi o pavimentazioni. Gli elettrodomestici, invece, sono quelli grandi e piccoli di classe energetica non inferiore ad A+ (per i forni classe energetica A).

Per ottenere il Bonus mobili è indispensabile che i lavori di ristrutturazione abbiano una data antecedente rispetto a quella di acquisto di mobili ed elettrodomestici.

Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%





Загрузка...

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.