Pensioni tutti i cambiamenti del 2018 e quelli previsti per il 2019



Pensioni tutti i cambiamenti del 2018 e quelli previsti per il 2019




Il 2018 è stato l’anno dei cambianti, infatti tra i tanti cambianti effettuati dalla legge, anche le riforme sulle pensioni hanno subito notevoli ed importanti cambiamenti. In questo articolo andremo a vedere quali sono stati i cambiamenti per le pensioni e cosa bisogna aspettarsi nel futuro.

I cambiamenti certi sulle pensioni

Tra i tantissimi cambiamenti anche la pensione ha subito cambiamenti importanti in questo 2018. Infatti, dall’ultima legge di bilancio le pensioni hanno subito aumenti, equiparazione uomo e donna, pensioni anticipate e tanto altro.

Gli esempi illustrati sono solo alcuni cambiamenti già messi in atto dal governo, ma molto probabilmente con l’entrata del nuovo governo in Parlamento saranno attuate nuove modifiche per la pensione.

Sicuramente una delle modifiche più importate è stata quella dell’aumento degli assegni della pensione. Infatti, dopo due anni di blocco, le pensioni fino a 1.000 euro lordi al mese avranno un aumento netto di 11 euro al mese.




Per gli assegni fino a 1600 euro lordi al mese, l’aumento è di 16 euro, mentre chi percepiva una pensione fino a 2.100 euro l’aumento è di circa 17 euro.

Gli aumenti non si fermano qui, infatti la legge di bilancio 2018 ha previsto anche un aumento per le pensioni minime e per l’assegno sociale. Le pensioni minime sono saliranno a 507,41 euro al mese, mente l’assegno sociale salirà a 453 euro al mese.

Cambiamenti futuri pensioni 2018

Tra i cambiamenti certi sulle pensioni, andiamo a vedere quali potranno essere i cambiamenti futuri
dopo la conferma del governo.  Lega e M5S, parlano che la riforma Fornero dal 2019 sarà più flessibile
per le donne e per i precoci.

Infatti, secondo il programma politico dei due partiti, si dovrebbe poter uscire già con quota 100 e con 64 anni di età per gli uomini, mentre per le donne dai 57 anni sarà possibile già andare in pensione.

Attualmente le opzioni illustrate, sono solo ancora delle ipotesi che le due forze politiche vorrebbero adottare per rendere la legge Fornero più flessibile, poiché risulta molto difficile abolirla.

 

Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%





Загрузка...

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.