Legge di Bilancio 2019, confermati i bonus ristrutturazione casa



legge di bilancio 2019 ecobonus




Anche per il 2019 sono confermate delle detrazioni fiscali e dei bonus per chiunque voglia ristrutturare casa e che sono state inserite nella legge di bilancio 2019. In più, ci sono anche delle importanti novità che sono state rese note dopo l’approvazione della Legge di Bilancio 2019.

I bonus riguardano:

  • chiunque voglia ristrutturare casa;
  • chiunque voglia eseguire dei lavori di efficientamento energetico;
  • chi acquista mobili e grandi elettrodomestici;
  • chi recupera verde pubblico oppure il privato che compia opere di riqualificazione del verde di giardini, terrazze o balconi.

Le detrazioni IRPEF per chi ristrutturerà casa sono del 50% con limite massimo di 96.000 euro, fino al 31 dicembre 2019. Infatti, la Legge di Bilancio ha prorogato i bonus per ristrutturazioni di un anno. 

Legge di bilancio 2019, prorogato anche l’ecobonus

E’ stato prorogato anche l’ecobonus che prevede una detrazione del 65% per tutti quei lavori come:




  • installazione di pannelli solari;
  • installazione scaldacqua a pompa di calore;
  • installazione di caldaie a condensazione con sistemi di termoregolazione evoluti invece che impianti di climatizzazione invernale;
  • acquisto e installazione di dispositivi multimediali per il controllo da remoto degli impianti.

La spesa massima su cui verrà calcolata la detrazione è di 100.000 euro suddivisa in rate da 10 anni.

Sempre prorogato al 31 dicembre 2019 è il bonus verde che consente di avere una detrazione fiscale del 36% fino ad un massimo di 5000 euro per tutti quegli interventi di sistemazione di aree verdi come i lavori di:

  • sistemazione a verde di tutte quelle aree scoperte private di edifici, unità immobiliari, pertinenze o recinzioni;
  • realizzazione di impianti di irrigazione e di pozzi;
  • realizzazione di coperture verdi e di giardini pensili.
  • La detrazione verrà suddivisa in 10 quote annuali di importi uguali.

Del 50% è anche la detrazione fiscale per chi acquista elettrodomestici di classe non inferiore a quella A+ (A per i forni) o mobili nuovi.



Загрузка...

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.