Carta di credito clonata, cosa fare quando ce ne accorgiamo



Carta di credito clonata, cosa fare quando ce ne accorgiamo




Utilizzare carta di credito è diventata una delle azioni più compiute giornalmente in tutto il mondo. Sono sempre più i casi di carte di credito clonata. Nella maggior parte dei casi la tecnica che viene utilizzata dai truffatori prevede la clonazione del chip della carta di credito o cattura diretta del codice pin cosi da poterla usare senza problemi in qualsiasi posto o bancomat. Occorre in questo caso capire immediatamente come rendersi conto se la carta di credito è stata clonata. E se appunto ci si accorge di qualche pagamento anomalo, a questo punto è importante muoversi il prima possibile per il blocco e l’eventuale rimborso.

Carta di credito clonata, come agire

Se ci si accorge che sono stati rubati soldi senza consenso dalle proprie carte di credito il primo consiglio è quello di bloccarla. Come si blocca una carta di credito? Qual’è il procedimento da seguire? Bisogna innanzitutto senza indugi telefonare al numero di emergenza offerto dalla propria banca di emissione o dal circuito di carta di credito al quale si è aderito comunicando che si vuole bloccare la propria carta. Di solito il numero da telefonare è disponibile sempre non stop.

Carta di credito persa

In caso si smarrisca la carta, o si abbia il sospetto sia stata clonata, è bene muoversi il prima possibile. Serve chiamare al numero verde dell’emittente della carta e chiederne il blocco.

Una volta segnalato il furto o smarrimento all’emittente, bisogna denunciare l’accaduto alla polizia o carabinieri entro 48 ore; la copia di tale denuncia servirà – consegnata a mano – per poter avere eventuali rimborsi delle somme spese senza consenso.




Bisogna sempre stare attenti dove si acquista utilizzando la propria carta. Consigliamo di acquistare solo ed esclusivamente su piattaforme sicure. Altra premessa è quella di non lasciare mai la carta incustodia e tenerla ben conservata.



Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.