Bonus 800 euro, confermato oppure no?



Bonus 800 euro




Anche per i mesi di maggio e giugno verrà erogato il bonus Partite IVA per quei lavoratori che siano in difficoltà economiche a seguito dell’emergenza Coronavirus. La novità è che il bonus sarà da 600 euro (come quello erogato nel mese di aprile) anche si parlava di un bonus 800 euro; tuttavia, si accompagneranno, probabilmente, dei requisiti diversi rispetto a quelli richiesti per fruire del bonus da 600 euro, al fine di aumentare la selettività e di permettere di beneficiarne esclusivamente a chi ne abbia davvero bisogno.

Il bonus 600 euro

Il bonus da 600 euro spettava alle Partite IVA, ai lavoratori CoCoCo, ai lavoratori dello spettacolo, ai lavoratori agricoli e quelli stagionali del turismo e i requisiti per richiederlo erano i seguenti:

  • avere un reddito complessivo non superiore ai 35.000 euro nel periodo di imposta 2018;
  • avere un reddito complessivo tra i 35.000 e i 50.000 euro nel 2018 e aver subito un calo del fatturato del 33% nel primo trimestre 2020 rispetto allo stesso arco di tempo del 2019.

Per quanto riguarda invece i requisiti per fare richiesta del nuovo bonus da 800 euro, sono ancora da definire. Tuttavia, si vocifera sull’istituzione della soglia di reddito massimo di 35.000 euro lordi e dunque che a poterlo richiedere possano essere solo i lavoratori autonomi con un reddito inferiore a 35.000 euro nel 2018.

Ancora, da un’indiscrezione pare che il bonus possa essere concesso soltanto a quelle attività produttive escluse dalla riapertura. Infine, secondo altre voci, è possibile che verranno introdotti, fra i criteri per richiedere il nuovo bonus da 800 euro, le condizioni economiche e familiari (come il numero dei componenti la famiglia). Tuttavia, bisogna attendere l’ufficialità del Decreto prima di conoscere i requisiti certi.




Quello che si sa è che la procedura di richiesta sul sito dell’INPS sarà velocizzata perché, per chi ha già fruito del bonus da 600 euro, sarà sufficiente un semplice click per il rinnovo dell’istanza.


Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%





Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.