Bonus PC e Internet, chi può aderire?



Bonus




A partire dal 9 novembre 2020, è possibile richiedere il Bonus PC e Internet per acquistare un PC o tablet e per la connessione veloce ad Internet. Anche questo fa parte di una serie di aiuti che il governo ha rilasciato a causa della pandemia come il decreto novembre.

Possono richiederlo le famiglie che abbiano un ISEE fino a 20000 euro che non abbiano già un contratto di connettività Internet o, se già lo hanno, che sia inferiore a 30Mbit/s in download.

Il bonus pc, di che valore è?

Il valore del Bonus è di 500 euro che può essere usufruito come sconto sul prezzo di vendita dei canoni di consumo della connessione Internet a banda ultra larga per un periodo di almeno 12 mesi. Non potendo richiedere direttamente il Bonus, nemmeno rivolgendosi ad un negozio di elettronica, c’è un altro soggetto che entra in gioco per erogare il Bonus e cioè l’operatore telefonico.

Questo, oltre ad erogare il Bonus come sconto sul canone o sull’eventuale costo di attivazione del servizio Internet, fornisce al cliente il router per la connessione Internet a banda ultra larga oltre che, contemporaneamente, il computer o il tablet (a scelta dell’utente), per le famiglie della prima fascia.




Dunque sono i gestori telefonici che devono essere iscritti all’apposito elenco sul portale Infratel che i richiedenti possono consultare così da scegliere quello a cui consegnare il modulo per l’attivazione del servizio. Gli operatori telefonici avevano tempo fino al 4 novembre per pubblicare le proprie offerte sulla piattaforma Infratel che, entro il 7 novembre, sono state approvate per diventare operative dal 9 novembre, data a partire dalla quale si può richiedere il Bonus.

Tuttavia gli operatori possono continuare a pubblicare le proprie offerte che verranno approvate in un momento successivo. Sul sito di Infratel, infatti, l’utente può compilare il modulo da presentare agli operatori in fase di attivazione dell’offerta, allegando:

  • la copia del documento di identità;
  • la dichiarazione sostitutiva che attesti il possesso di unISEE fino a 20000 euro e che nessun altro in famiglia abbia già richiesto il Bonus.


Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%





Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.