Rottamazione cartelle 2021, quello che si sa ad oggi



Rottamazione




Stando alle ultime indiscrezioni, è possibile che ci possa essere una nuova rottamazione delle cartelle 2021 che prevederebbe la cancellazione delle cartelle esattoriali più vecchie.

La rottamazione cartelle

Questo provvedimento avrebbe l’obiettivo di semplificare le riscossioni, considerando che i debiti più datati, in genere, sono i più difficili da recuperare.

Secondo Laura Castelli, sottosegretaria al Ministero dell’economia e delle finanze, è verosimile che la cancellazione delle cartelle esattoriali dovrebbe interessare quelle precedenti al 2015, cioè debiti inesigibili (non recuperabili).

Detto questo, una grande incognita riguarda le cartelle che vanno dagli anni 2016 al 2020: per quelle già notificate è stata concessa la possibilità, per chiunque si sia trovato in difficoltà a causa del Coronavirus, di una nuova rottamazione.




Mentre molte altre cartelle ancora non sono state emesse.

Ad ogni modo, lo scopo di questa nuova eventuale rottamazione 2021 dovrebbe essere quella di ridurre al minimo l’invio di cartelle Equitalia, in modo anche da evitare il rischio di assembramenti per il ritiro (potenzialmente pericolosi per la trasmissione del virus).

Il provvedimento, però, non dovrebbe compromettere troppo le entrate conseguenti alla riscossione che, comunque, ci si augura riprendano al più presto.

Il presidente dell’Agenzia delle Entrate, Ernesto Maria Ruffini ha dichiarato che per poter avvenire una rottamazione delle cartelle 2021, è necessario che prima avvenga una ripresa delle notifiche (anche parziale).

Va ricordato, infatti, che con il precedente saldo e stralcio, è avvenuta la cancellazione automatica delle cartelle sotto i 1000 euro e, con l’ultima rottamazione (la ter), è stato consentito di regolare i propri conti con riferimento ai ruoli relativi sino all’anno 2017.

Quindi ad ora questo è tutto ciò che si sa sulla possibile rottamazione delle cartelle 2021: staremo a vedere se effettivamente ci sarà e quali saranno le cartelle esattoriali interessate dal provvedimento.


Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%





Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.