Bonus climatizzatori, quanto sconto è previsto?



Bonus




Riqualificazione energetica e sostenibilità sono due argomenti molto attuali e cari a tante persone.

Ecco perché è già da diversi anni che il Governo ha previsto delle agevolazioni per tutti coloro che mettono in atto degli interventi di riqualificazione energetica nelle proprie abitazioni o che provvedono all’acquisto e installazione di sistemi che permettono di impattare di meno sull’ambiente.

Anche per il 2021 è stato confermato il Bonus climatizzatori, una agevolazione per tutti coloro che procedano all’acquisto di condizionatori a basso consumo energetico o alla sostituzione dei propri vecchi climatizzatori con altri a pompa di calore a risparmio energetico.

Possono usufruire del Bonus climatizzatori:

  • le persone fisiche
  • i soggetti esercenti arti e professioni
  • le società di persone e di capitali
  • le associazioni di professionisti
  • gli enti pubblici e privati che non svolgono attività commerciale
  • i condomini
  • gli Istituti autonomi per le case popolari
  • le cooperative di abitazione a proprietà indivisa

Bisogna distinguere il caso in cui l’acquisto del climatizzatore avvenga nell’ambito di lavori di ristrutturazione o meno.




Nel primo caso, infatti, il valore della detrazione sarà del 50% e l’importo massimo di spesa detraibile è di 96.000 euro, da dividere in 10 rate annuali per 10 anni, di importi uguali.

Nel caso di nuova installazione di climatizzatori in pompa di calore, il valore della detrazione è sempre del 50% anche se non si stanno effettuando lavori di ristrutturazione.

Il massimo di spesa detraibile è di 48.000 euro, da dividere in 10 rate annuali per 10 anni, di importi uguali.

Poi bisogna distinguere il caso della sostituzione dei climatizzatori:

  • se avviene in concomitanza con lavori di ristrutturazione, la detrazione è del 50% per i condizionatori a pompa di calore, anche non ad alta efficienza, che mirino al risparmio energetico, ed è valida solo per le unità immobiliari residenziali
  • se non avviene nell’ambito di lavori di ristrutturazione, la detrazione è al 65% per i condizionatori con pompa di calore ad alta efficienza, ed è valida per abitazioni private, uffici o negozi


Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%





Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.