Sponsorizzazioni sportive, come stipulare il contratto



Sponsorizzazioni




Il contratto di sponsorizzazione è un contratto atipico in cui lo sponsor (impresa), si impegna a corrispondere all’associazione sportiva dilettantistica, denaro o beni in natura per finanziare una manifestazione/ evento o l’attività svolta. L’altra parte, lo sponsee (associazione sportiva), si impegna ad utilizzare un simbolo o un segno distintivo che possa essere riconducibile allo sponsor, per promuoverne l’immagine e renderlo noto al pubblico. Se è tutto fatto in regola essendo la sponsorizzazione una pubblicità sarà possibile detrarla dalle tasse.

Sponsorizzazioni sportive e detrazioni

Con la sentenza del 21 maggio 1998 n. 5086, la Corte di Cassazione ha dichiarato che “un soggetto, il quale viene detto sponsorizzato, si obbliga a consentire ad altri l’uso della propria immagine pubblica o del proprio nome, per promuovere un marchio o un prodotto dietro corrispettivo”. Nel contratto di sponsorizzazione devono essere chiari gli obblighi della società sportiva sponsorizzata e gli impegni presi devono essere rispettati.

In particolare, il contratto deve essere redatto in forma scritta e, come contenuto, deve presentare:

  • le parti coinvolte (sponsor e sponsee) specificando denominazione sociale, sede legale, codice fiscale/partita IVA e così via;
  • la descrizione dettagliata della sponsorizzazione/pubblicità in termini di emblema o segno distintivo che l’associazione sportiva è tenuta a promuovere e le modalità di diffusione;
  • gli obblighi in carico ad entrambe le parti;
  • il corrispettivo pattuito e le modalità di pagamento dello stesso;
  • la durata del contratto e le possibilità di rinnovo;
  • la data e il luogo della sottoscrizione.

Nel contenuto potrebbero essere contemplate anche delle clausole, come ad esempio:

  • clausola di tutela dell’immagine, in cui le parti contraenti si impegnano a non diffamare l’immagine dell’altra parte;
  • clausola di esclusiva da parte del soggetto sportivo che si impegna a non stipulare contratti con altre imprese.

Quindi, il contratto di sponsorizzazione deve essere chiaro in ogni sua parte anche per evitare ripercussioni negative in caso di controllo fiscale. E’ fondamentale, infine, che il contratto sia completo e sottoscritto in ogni sua pagina da entrambe le parti.





Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%





Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.