Canone Rai, uscirà dalla bolletta elettrica



Canone Rai




Con gli aumenti dei costi delle materie prime, gli italiani si ritrovano con una bolletta dell’energia elettrica più salata. A renderla ancora più pesante è anche il Canone Rai che viene pagato insieme alla bolletta della luce.

Infatti, dal 2016, con il Governo Renzi, il Canone Rai è stato inserito nella bolletta elettrica e ridotto dell’importo da 113 a 90 euro. Per alcune categorie, è bene ricordarlo, è possibile ottenere l’esenzione canone Rai.

Un’iniziativa, questa, volta a ridurre l’evasione fiscale del canone che, in effetti è stata ridotta dato che lo Stato è riuscito ad incassare 420 milioni in più rispetto al 2015, con una riduzione degli evasori dal 36 al 10%.

La riforma del mercato dell’energia

Ma dalle voci di corridoio, con la riforma del mercato dell’energia e il passaggio dal mercato tutelato a quello libero, il Canone Rai uscirà della Bolletta, probabilmente nel 2023.




Questo perché, secondo le linee dettate dalla Commissione europea per garantire la concorrenza nei mercati al dettaglio dell’elettricità, il canone televisivo tende a rendere più cara la bolletta dell’energia rispetto a quanto dovuto.

 Inoltre, da una parte, non si può chiedere obbligatoriamente ai fornitori di energia di riscuotere oneri non legati al proprio settore di mercato, e dall’altra, non si può chiedere ai consumatori di pagare nella bolletta un costo per un servizio ben diverso.

È probabile che nei prossimi mesi si cercherà un metodo alternativo per il pagamento del Canone Rai, sempre in un’ottica di riduzione dell’evasione fiscale.

Una prima proposta arriva dall’amministratore delegato della Rai Carlo Fuortes che ha proposto di far pagare l’imposta ai cittadini che utilizzano dispositivi diversi dalla televisione (come gli smartphone) per vedere i programmi televisivi.

In attesa di queste proposte, è probabile che almeno fino al 2023 tutti gli italiani che possiedono almeno un televisore in casa, si ritroveranno a pagare i 90 euro del Canone Rai insieme alla bolletta della corrente elettrica, come hanno fatto in questi anni.



Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%





Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.