Canone Rai 2020, sono previsti degli sgravi?



Canone Rai 2020




Da qualche anno il canone Rai si paga insieme alla bolletta per la fornitura elettrica. Vige la presunzione secondo cui, chi sia intestatario di un’utenza per la fornitura elettrica domestica residenziale, possieda un apparecchio televisivo e per questo è obbligato a pagare il canone.

Tuttavia, si può richiedere l’esenzione dal pagamento

Tuttavia, si può richiedere l’esenzione dal pagamento del canone Rai inoltrando una dichiarazione sostitutiva in cui si dichiara che, pur essendo intestatari di un’utenza per la fornitura elettrica domestica residenziale, non si possegga alcun dispositivo televisivo.

Per il 2020, sono previsti degli sgravi per il canone Rai per i cittadini di età pari o superiore a 75 anni con reddito annuo proprio e del coniuge non superiore complessivamente a 8000 euro e senza conviventi titolari di un reddito proprio (fatta eccezione per collaboratori domestici, colf e badanti).

Anche questi soggetti, infatti, possono presentare la dichiarazione sostitutiva per essere esonerati dal pagamento del canone Rai.




Questa agevolazione spetta nel caso in cui nell’abitazione di residenza si abbiano due o più apparecchi televisivi ma non spetta nel momento in cui l’apparecchio televisivo si trovi in un luogo diverso da quello di residenza. L’agevolazione compete per l’intero anno se il contribuente ha compiuto il 75esimo anno di età entro il 31 gennaio dell’anno stesso.

Invece, se l’utente ha compiuto il 75esimo anno

Invece, se l’utente ha compiuto il 75esimo anno nel periodo compreso dal primo febbraio al 31 luglio dell’anno, allora l’agevolazione spetta per il secondo semestre. Se le condizioni di esenzione per questi soggetti sussistono anche negli anni successivi, non sarà necessario per loro continuare a presentare nuove dichiarazioni ogni anno, perché l’agevolazione spetterà comunque.

Invece, se si perdono i requisiti per beneficiare dell’esenzione dal pagamento del canone televisivo (ad esempio, perché il reddito non rientra più nella soglia stabilita per legge), sarà necessario presentare una dichiarazione che attesti le modifiche entrate in atto.


Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%





Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.