Cassetto fiscale, come si accede



Cassetto fiscale




Tramite il Cassetto fiscale i contribuenti possono consultare le proprie informazioni fiscali, come ad esempio la dichiarazione dei redditi precompilata ma non solo. È possibile scaricare e visualizzare documenti come:

  • dati anagrafici
  • dati delle dichiarazioni fiscali
  • dati dei rimborsi
  • dati dei versamenti effettuati tramite modello F24 e F23
  • atti del registro (dati patrimoniali)
  • dati e informazioni relativi agli studi di settore e agli indicatori sintetici di affidabilità fiscale (Isa)
  • le informazioni sul proprio stato di iscrizione al Vies

I contribuenti che vogliano accedere al Cassetto fiscale

ùI contribuenti che vogliano accedere al Cassetto fiscale, devono possedere lo SPID (Sistema Pubblico di Identità Digitale) o la Carta d’identità elettronica oppure la Carta nazionale dei servizi o, ancora, le credenziali rilasciate dall’Agenzia delle Entrate.

Si può accedere al Cassetto fiscale in qualsiasi giorno della settimana e a qualsiasi ora (ad eccezione della finestra dalle 5.00 alle 6.00, quando avviene la manutenzione quotidiana del sistema).

Infine, è possibile anche delegare un intermediario alla consultazione delle informazioni del proprio Cassetto fiscale.




In particolare, l’art. 3 comma 3 del D.P.R. 322/1998 dice che è possibile delegare fino a due soggetti.

Lo si può fare:

  • online, usando il servizio disponibile per gli utenti registrati ai servizi telematici nell’area riservata Fisconline/Entratel
  • in ufficio, presentando la delega sottoscritta ad un qualsiasi ufficio dell’Agenzia delle Entrate
  • consegnando la delega sottoscritta, allegando la copia di un documento d’identità, all’intermediario che trasmetterà i dati all’Agenzia delle Entrate. Il contribuente riceverà a casa un codice di attivazione da consegnare all’intermediario. Nel caso in cui il contribuente non sia a casa quando viene recapito il codice di attivazione, il delegante può, trascorsi 15 giorni, richiedere l’attivazione della delega presso un ufficio territoriale dell’Agenzia, dichiarando di non aver ricevuto il codice di attivazione.

Il contribuente può revocare la delega in qualsiasi momento e con le stesse modalità.

Gli intermediari abilitati al servizio Entratel possono consultare i dati del Cassetto fiscale dei propri clienti sottoscrivendo un Regolamento che disciplina le modalità di utilizzo del servizio.



Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%





Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.