Scontrino elettronico da quando sarà in vigore



Scontrino elettronico




Negli ultimi tempi si è molto discusso dello scontrino elettronico. Lo scontrino di carta, infatti, sarà sostituito dalla moderna tecnologia. Questa misura si è resa necessaria per combattere l’evasione fiscale: i commercianti dovranno, dunque, dichiarare ogni guadagno mediante questo scontrino. Ma come funziona? E da quando sarà in vigore nello specifico?

Scontrino elettronico: che cos’è e come funziona?

Per quanto riguarda l’entrata in vigore dello scontrino elettronico, per i commercianti che superano 400.000 mila euro di profitti annuali, dovranno attrezzarsi già dal primo luglio 2019. Invece, il resto dei commercianti potrà applicare la normativa a partire dal primo Gennaio del 2020. Che cosa comporta?

Nella Legge del Bilancio 2019 sono state previste due manovre con l’intento di prevenire l’evasione fiscale e di contrastare questo fenomeno in crescita. Oltre alla fatturazione elettronica, anche lo scontrino elettronico si prefigge di comunicare per via telematica gli introiti di un’attività commerciale.

Scontrino elettronico in vigore e obblighi: la data e informazioni

Infatti, sono i commercianti a doversi adeguare allo scontrino elettronico e possono farlo mediante l’apposito registratore telematico. Tuttavia, proprio come abbiamo visto prima, c’è ancora del tempo a disposizione: dopodiché, dal 1 Gennaio del 2020, tutti i commercianti dovranno farlo.




Chi non dovrà, invece, emettere questo speciale scontrino? Per adesso la misura non riguarda i tassisti, i tabaccai, gli edicolanti e tutte quelle attività che rientrano in un regime economico ben preciso e molto contenuto.

Aggiungiamo, inoltre, che le attività aperte durante il 2019 saranno esonerate dall’obbligo dello scontrino elettronico fino al 2020. Ovviamente, tutti possono decidere di seguire questa normativa in qualsiasi momento e indipendentemente dal volume di affari: la scelta è solo vostra. Di certo, essendo un tema abbastanza complesso, sarebbe bene cominciare ad adeguarsi prima della scadenza, in modo tale da essere già in regola per quando entrerà il 2020.


Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%





Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.