Rogito notarile, quanto costa farlo



Rogito notarile




Il rogito notarile è l’atto pubblico che sancisce il passaggio di proprietà di un immobile dal vecchio proprietario al nuovo e viene redatto dal notaio. In genere, le spese notarili del rogito vengono sostenute dall’acquirente insieme ad altre spese come quella che si riferisce all’atto di compravendita, alle spese di cancelleria e agli oneri di segreteria. Può variare anche se si tratta di acquisto prima casa oppure per seconda o terza casa.

Le spese per il rogito notarile

Le spese per il rogito sono proporzionali al valore dell’immobile oggetto della compravendita e a queste bisogna aggiungere:

  • l’imposta di registro del 2% del valore dell’immobile come prima casa (al 9% per la seconda casa);
  • l’imposta catastale (50 euro);
  • l’imposta ipotecaria (50 euro);
  • l’IVA (pari al 4% del prezzo totale dell’immobile in caso di acquisto di una prima casa, del 10% se l’immobile acquistato funge da seconda casa e del 22% in caso di acquisto di un’abitazione di lusso).

L’IVA è dovuta solo se l’immobile viene acquistato da un costruttore e non da un privato. A queste bisogna aggiungere infine le spese per l’attività professionale del notaio e per l’atto notarile.

Facendo un esempio pratico di un immobile del valore di 200000 euro, bisognerà prima di tutto considerare il valore catastale (calcolarlo se non lo si conosce già). Per calcolare il valore catastale, sarà sufficiente moltiplicare la rendita catastale per il coefficiente fisso 115,5 (per la prima casa) e 126 (nel caso di seconda casa).




La rendita catastale serve per determinare la base imponibile per il calcolo dell’imposta di registro e delle altre imposte. Supponiamo che la rendita catastale sia di 500 euro e che si stia trattando della prima casa: per calcolare il valore catastale bisognerà moltiplicare 500 x 115,5 e si ottiene 57750 euro. Poi bisognerà calcolare l’imposta di registro del 2% del valore catastale (cioè nel nostro caso 1155), aggiungere i 100 euro delle imposte catastale ed ipotecaria, l’IVA e il compenso per l’attività professionale del notaio.


Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%





Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.