Cartelle esattoriale, cosa accade il 10 dicembre



Cartelle




Nel decreto Rilancio è stato prorogata la sospensione delle notifiche, ad imprese e cittadini, di numerose cartelle esattoriali (circa 30 milioni), al 31 dicembre 2020. Tuttavia, lo stesso decreto ha previsto che entro il 10 dicembre debba avvenire la “rottamazione ter” e il “saldo e stralcio” in scadenza al 28 febbraio e al 31 marzo 2020, e attualmente differito al 31 maggio.

Cartelle esattoriali e rottamazione

La “rottamazione ter” prevede la possibilità di estinguere i debiti iscritti a ruolo (affidati dagli enti creditori all’agente della riscossione dal primo gennaio 2000 al 31 dicembre 2017) versando le somme dovute senza dover pagare le sanzioni e gli interessi di mora.

L’agente della riscossione ha però stabilito che non ci possono essere ulteriori ritardi (non essendo ammessi i 5 giorni di tolleranza). Quindi coloro che devono pagare, devono farlo categoricamente entro il 10 dicembre 2020 per non perdere i vantaggi della Pace fiscale.

Questo è quanto dichiarato sul sito dell’agente di riscossione: “la scadenza del 10 dicembre 2020 non ammette alcun ritardo. Quindi è necessario fare attenzione, perché il pagamento delle rate della ”Rottamazione-ter” e/o del ”Saldo e stralcio”, effettuato dopo il 10 dicembre 2020, sarà acquisito a titolo di acconto sullintero debito e il contribuente perderà i benefici delle misure agevolative”.




Il pagamento può avvenire in diversi modi:

  • presso la propria banca e gli sportelli bancomat abilitati ai servizi di pagamento Cbill
  • usufruendo del proprio servizio di Internet banking
  • presso gli uffici postali
  • presso i tabaccai aderenti a Banca 5 SpA e tramite i circuiti Sisal e Lottomatica
  • su www.agenziaentrateriscossione.gov.it
  • con l’App Equiclick
  • tramite la piattaforma PagoPa

Si può usare il bollettino presente nella “Comunicazione delle somme dovute” di cui già si è provvisti (anche se reca una data diversa rispetto a quella originaria) e, nel caso si sia smarrito, si potrà richiederlo tramite il servizio online.


Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%





Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.