DL Sostegni 2021, quando arriveranno i soldi sui conti?



DL Sostegni




Sono diversi i lavoratori e le imprese che sono ormai in difficoltà economiche da più di un anno, da quando è iniziata l’epidemia di Coronavirus. Per questo motivo, da quando è cominciata l’emergenza, si sono avvicendati diversi decreti contenenti misure di sostegno per le categorie più danneggiate da questa crisi.

L’ultimo è il DL Sostegni 2021, pubblicato in Gazzetta Ufficiale lo scorso 23 marzo, che prevede l’introduzione di contributi a fondo perduto per i soggetti che svolgono attività d’impresa, arte o professione o che producono reddito agrario, titolari di Partita IVA, residenti o stabiliti nel territorio dello Stato.

In particolare, è riconosciuto un importo non inferiore a 1000 euro per le persone fisiche e a 2000 euro per i soggetti diversi dalle persone fisiche.

Possono richiederlo i soggetti che abbiano:

  • la Partita IVA attiva al 23 marzo 2021 (data di entrata in vigore del Decreto Sostegni);
  • avuto ricavi o compensi non superiori a 10 milioni di euro nel 2019;
  • avuto nel 2020 un fatturato medio mensile inferiore almeno del 30% rispetto al fatturato medio mensile del 2019.

Le richieste per ottenere i contributi vanno inviate dal 30 marzo al 28 maggio 2021 all’Agenzia delle Entrate, anche avvalendosi di un intermediario, tramite i canali telematici dell’Agenzia delle Entrate o mediante la piattaforma web realizzata da Sogei.




Procedura con le credenziali Spid, Cie, Cns oppure Entratel

Sarà possibile accedere alla procedura con le credenziali Spid, Cie, Cns oppure Entratel dell’Agenzia.

Come annunciato dal premier Mario Draghi in conferenza stampa, l’avvio dei pagamenti, per coloro che presenteranno le richieste per primi, è previsto per l’8 aprile 2021.

L’accredito avverrà sul conto corrente indicato in fase di compilazione della domanda.

Coloro che invece hanno richiesto di ottenere il contributo sotto forma di credito di imposta, dovranno utilizzarlo in compensazione mediante il modello F24, da presentare tramite i servizi telematici messi a disposizione dall’Agenzia.


Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%





Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.