Sgravi fiscali 2019, Ecobonus della casa



Sgravi fiscali 2019, Ecobonus della casa




Gli sgravi fiscali 2019 rappresentano delle agevolazioni, delle riduzioni o degli esoneri dalle imposte da pagare. L’Ecobonus 2019 è un’agevolazione per tutti i contribuenti che compiano dei lavori di riqualificazione energetica sulla propria casa.

L’agevolazione fiscale consiste in detrazioni dall’IRPEF.

Le detrazioni per l’Ecobonus spettano a tutti i contribuenti privati e quelli titolari di impresa (e di Partita IVA), alle associazioni tra professionisti e agli enti pubblici e privati che non svolgano attività commerciale, che possiedano l’immobile sul quale vengono fatti gli interventi di risparmio energetico.

Inoltre, spetta anche ai familiari conviventi del soggetto che detiene o possiede l’immobile oggetto della agevolazione. In particolare, le spese detraibili per l’Ecobonus sono tutte quante quelle sostenute per:




  • ridurre il fabbisogno energetico per il riscaldamento;
  • migliorare e mantenere il calore in un edificio (pavimentazione, finestre, coibentazioni e infissi).

Per gli interventi di riqualificazione energetica

Per gli interventi di riqualificazione energetica, il tetto di spesa massima è di 100.000 euro mentre per gli interventi su pareti, finestre e infissi è di 60.000 euro.

  • installare pannelli solari (il tetto di spesa massima è di 60000 euro);
  • sostituire impianti di climatizzazione invernale (il tetto di spesa massima è di 30000 euro).

Si tratta, cioè, di tutti quegli interventi che mirano a minimizzare lo spreco di energia e a garantire maggiore efficienza energetica e, quindi, risparmio. I contribuenti potranno beneficiare di detrazioni dell’IRPEF del 65% per la maggior parte di questi interventi, tuttavia la detrazione scende al 50% nel caso di sostituzione di infissi e schermature.

Quanto, invece, alle opere di installazione di caldaie a condensazione, la detrazione sarà:

  • del 65% nel caso di installazione di una caldaia a condensazione di classe A e installazione di sistemi di termoregolazione evoluti;
  • del 50% nel caso di installazione di una caldaia a condensazione di classe A.

Non sarà prevista alcuna detrazione nel caso di installazione di una caldaia di classe B.



Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.