Pubblicità su Facebook si può scaricare?



Pubblicità su Facebook




Facebook è uno dei Social network più usati al mondo, non solo come piattaforma per condividere foto con i propri amici ma anche come strumento, per le aziende o per i professionisti, per far conoscere i propri prodotti o servizi tramite le inserzioni. Le campagne di pubblicità su Facebook sono uno degli strumenti più efficaci per promuovere prodotti o servizi proprio perché su questo Social network si può raggiungere una fetta molto ampia di utenti.

Scaricare la pubblicità di Facebook: come fare

La domanda che in molti di coloro che fanno pubblicità su Facebook si pongono è questa: si può scaricare la pubblicità su Facebook? 

I costi che il contribuente, azienda o professionista, sostiene per realizzare delle campagne pubblicitarie su Facebook, sono deducibili fiscalmente come spese pubblicitarie. Affinché questi costi siano deducibili, è necessario che siano documentati da fattura. Sarà sufficiente che l’utente crei un account da inserzionista in modo tale che possa da qui creare le inserzioni pubblicitarie su Facebook.




Inoltre, dovrà inserire i propri dati fiscali e cioè:

  • ragione sociale: la denominazione della propria attività o nome e cognome (se si tratta di professionisti o di una ditta individuale);
  • la sede legale o l’indirizzo dell’attività;
  • la Partita IVA.

A proposito della partita IVA si distinguono due casi:

  • se l’utente si è registrato come utente privato, senza indicare la Partita IVA, allora Facebook applicherà nella fattura l’IVA irlandese del 20%.

Infatti, Facebook, avendo sede legale in Irlanda, richiede che il contribuente, per la fatturazione, si doti della Partita IVA intracomunitaria. Per ottenerla bisognerà iscriversi al Vies cioè il registro informatico che consente lo scambio automatico delle informazioni relative alle Partite IVA autorizzate ad operare a livello comunitario.

  • Se l’utente, invece, si è registrato come professionista o come azienda e ha indicato la Partita IVA, Facebook non applicherà alcuna IVA nella fattura.

In quest’ultimo caso, infatti, l’IVA sarà adempimento dell’acquirente e solo in questo caso è possibile scaricare l’IVA.



Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.