Cessione del quinto e cassa integrazione, come funziona?   



Cessione




I dipendenti pubblici e privati e i pensionati possono richiedere dei prestiti con cessione del quinto dello stipendio. La cessione del quinto è, infatti, un tipo di finanziamento non finalizzato (vale a dire che non deve essere comunicato lo scopo per cui si richiede il prestito) che si rimborsa direttamente con trattenute sullo stipendio o sulla pensione con l’unica regola che l’ammontare delle rate non deve essere superiore ad un quinto dello stipendio o della pensione.

Come garanzia della cessione del quinto, viene richiesto al richiedente di sottoscrivere un’assicurazione che tuteli l’estinzione del prestito in caso di perdita di lavoro o di morte.

Ma come funziona la cessione del quinto in caso di cassa integrazione?

La situazione del Covid-19 ha costretto molte aziende a porre in cassa integrazione tanti dei propri dipendenti che, appunto, avevano attivi dei prestiti con cessione del quinto.

In questo caso, bisogna distinguere a seconda di cassa integrazione ordinaria e straordinaria. Nel primo caso si ottiene un blocco della rata e, stando alla legge, dovrebbe essere sempre possibile ottenere una sospensione temporanea dei pagamenti quando lo stipendio si riduce non più del 30% del netto.




Quindi è possibile richiedere di modificare le rate in modo da sostenere le spese secondo le proprie necessità e disponibilità.

Nel caso di cassa integrazione straordinaria o a zero ore, per i primi tempi per la copertura delle rate subentra l’assicurazione stipulata dal richiedente in sede di richiesta della cessione del quinto.

Alla fine del periodo di copertura, però, le rate dovranno essere pagate. Quindi il richiedente può richiedere la sospensione della rata avvisando la banca o l’istituto di credito e il proprio datore di lavoro.

I tempi della sospensione del pagamento della rata dipendono dal periodo di cassa integrazione stabiliti dall’azienda e dalla generale solidità dell’azienda.



Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%





Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.